Non categorizzato

Si adotta a distanza per essere più vicini, si sceglie di occuparsi in modo discreto di una bambina/o nel bisogno, aiutandola/o a crescere nella sua comunità, con la sua gente, senza sottrarla/o alla sua cultura....

il contributo richiesto per sostenere un bambino a distanza è di 1 euro al giorno (il costo di un caffè!), che può essere versato mensilmente (31,00 euro), trimestralmente (93,00 euro), semestralmente (186,00 euro) o annualmente (372,00 euro) mediante banca, posta oppure carta di credito. ...

Puoi operare con diverse modalità: Tramite il sito: compila il modulo che troverai nella sezione Adozione a distanza, e potrai accedere al programma di adozione versando la tua quota tramite carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale. Oppure: Scarica la scheda,...

Il tuo contributo viene inviato alla missione di Kidane Mehret di Adwa; le suore salesiane lo utilizzano per il sostegno dei bambini adottati a distanza, verificando anche la situazione delle loro famiglie. Le inevitabili spese di gestione, di informazione agli adottanti, di produzione e distribuzione di...

Chiediamo, se possibile, al minimo un anno, per permettere di predisporre un piano di aiuto al minore: l’unico obbligo che ci si assume è quello morale. Si aderisce all’iniziativa per tutto il tempo che si può e si vuole: anziché scrivere una data finale puoi...

E’ naturalmente possibile contribuire ad un sostegno a distanza da parte di un gruppo di amici, conoscenti, colleghi o di compagni di classe. E’ però necessario indicare un unico referente per l’invio della documentazione e notizie....

Nel periodo natalizio arriverà la fotografia aggiornata della bambina/o sostenuta a distanza assieme alla lettera collettiva contenente tutte le novità successe nell’ultimo anno alla Missione. Chi desidera avere ulteriori informazioni può contattare la segreteria che, appena riceverà le risposte da Adwa, farà di tutto per...

Potranno esserci alcuni casi in cui si rende necessaria la sua sostituzione a favore di un altro/a bambino/a: quando sono stati completati gli studi di base quando la famiglia ha raggiunto l’autosufficienza perché uno od entrambi i genitori hanno trovato un lavoro che permette...

In genere sconsigliamo l’invio di pacchi dono per gli alti costi doganali ed il rischio di causare disuguaglianze e invidie tra i bambini. In alternativa è possibile inviare contributi extra che verranno utilizzati a favore di tutti i bambini....

No. Danneggerebbe il bambino sradicandolo dalla sua cultura ed esponendolo ad un mondo totalmente diverso. Accenderebbe fuochi artificiali senza speranza di futuro se non quello di diventare clandestino quando sarà adulto e potrà tornare in quel mondo "magico" di benessere che i suoi occhi di...