Cessate il fuoco, ma pace ancora lontana

Cessate il fuoco, ma pace ancora lontana

Nella serata di lunedì 28/06 è stata divulgata la notizia che le forze ribelli tigrine hanno riconquistato la capitale del Tigray, Mekelle, e che il governo federale ha dichiarato un CESSATE IL FUOCO unilaterale fino a settembre. Non è stato però sottoscritto dal TPLF, il quale, dopo il bombardamento di aerei governativi sul mercato vicino a Mekelle, ha ripreso azioni militari.

Una lettura dei fatti imparziale è difficile da dare, diffondiamo alcuni articoli usciti in attesa di capire cosa succederà nei prossimi giorni…

Leggi l’articolo della Repubblica del 28/06 e quello del 30/06 con l’appello arrivato da un villaggio che muore per fame

Leggi su Africa Rivista sulla tregua del 28/06 e quello del 30/06 “emergenza umanitaria e ombra di una guerra ancora lunga”

Leggi su Focus on Africa

Leggi su Euronews

Quello che scrive Fulvio Beltrami però suggerisce che la guerra non è affatto finita… leggi su Il Faro di Roma