Storie di bambini e mamme di Adwa

Hey Amici, è stato davvero bellissimo poter tornare ad Adwa dopo quasi quattro anni! Ho ritrovato tanti volti familiari, tante persone provate da vissuti durissimi ma tenaci nel ricostruire una vita dignitosa. Ho tenuto un diario durante il viaggio: lo trovate qui. Riporto il passaggio del...

Sulla strada del ritorno, vi racconto di tutte le persone speciali con cui ho condiviso questa esperienza: Giovanni del progetto agricolo e Carlo, i tecnici Antonio ed Alberto, il laboratorista Vittorio e la moglie Loredana, gli odontoiatri Rino e Matteo, e dulcis in fundo Leda...

Visita alla terapia intensiva neonatale del Kidane Mehret Hospital, incontro il dott. Mario Atzeni in formazione, l'ostetrica Luciana e le infermiere Nadia e Marina che affiancano e guidano il personale locale incoraggiando ogni giorno a migliorare...

eccomi qui, finalmente tornata di Etiopia! Altre colleghe ed amici mi avevano preceduto, raccontato, mostrato foto e video. Avevo preparato un bel pelo sullo stomaco, pronta a tutto… Parto con il prof. Catani alla volta del centro grandi amputati di Macallè...

Il protagonista della storia di oggi si chiama Capital, un bambino di 2 anni che sta affrontando la dura realtà della malnutrizione. Rimasto orfano per ragioni a noi sconosciute - forse la violenza del conflitto o forse la fame si è portata via la madre...

Nel cammino assieme verso il Natale, l'8 dicembre si festeggia quel “Sì” di Maria ad accogliere l’arrivo di un bambino speciale nella sua vita. Il pensiero va a tutte quelle donne che si sono ritrovate a diventare mamme senza averlo scelto, in condizioni davvero terribili:...

È sempre difficile trovare le parole per descrivere la situazione che sta vivendo la popolazione di Adwa. Ecco perchè vogliamo proporti di rivivere una nostra esperienza, portandoti con Carolina tra le corsie dell'ospedale di Adwa ed incontrare Mahlet....

Oggi vorrei raccontarti la storia del piccolo Michele, trovato in un prato a poche ore dal parto, avvolto in un pezzo di stoffa, con il cordone ombelicale ancora attaccato, il corpicino pieno di morsi d’insetto, ustionato dal sole diurno e dal freddo dell’escursione termica di...